Home

Giro del Lago d'Iseo

02.05.08

 

Amici del Leader: Andrea e Sergio

Partenza Sarnico (BG)
Itinerario Lasciata la macchina in localitÓ Fosio, ci dirigiamo verso Sarnico, da dove iniziamo il giro del lago in senso antiorario ( 82 km; 6,5 ore circa ) 
Commenti Il tratto nella provincia di Brescia Ŕ praticamente tutto su pista ciclabile ( tra Vello e Toline si raggiunge l'apoteosi del cicloturista ), invece la sponda bergamesca Ŕ molto suggestiva in quanto la strada Ŕ a strapiombo sul lago.

 

 

Partiamo dalla localitÓ di Fosio, vicino Sarnico

 

Piccolo paesino, ma ricco di attrattive come la Diga sull'Oglio

 

E un vecchio mulino ad acqua

 

Raggiungiamo il centro di Sarnico, dove ammiriamo al chiesa principale

 

E iniziamo il nostro giro in senso antiorario

 

Arriviamo a Iseo, dopo aver costeggiato il lago con paesaggi strepitosi

 

Dall'imbarcadero prendiamo il traghetto che ci porta su Monte Isola. Durante il tragitto lo spettacolo offerto dal lago ci fa tornare in mente la favolosa

 vacanza in Scandinavia

 

Il traghetto ci porta a Peschiera Maraglio, da dove iniziamo il tour dell'isola

 

Riusciamo ad ammirare la piccola isoletta di San Paolo

 

Continuando sulle piccole ma carine stradine dell'isola, visitiamo la Rocca

 

E continuando verso la cima dell'isola, il panorama diventa eccezionale

 

Tramite una piccola mulattiera, raggiungiamo prima la Rocca, per poi continuare verso il Santuario

 

Ma mano che saliamo lo spettacolo diventa sempre pi¨ incredibile

 

Arriviamo in cima a Monte Isola, dove un piccolo Santuario concede una strepitosa visuale a 360

 

Proprio sotto di noi la Rocca e l'Isola di San Paolo

 

Scendiamo e riprendiamo il traghetto che ci porta a Sulzano

 

Piccolo borgo davvero carino, da dove riprendiamo a pedalare verso nord

 

In prossimitÓ di Marone, l'Isola di San Loreto Ŕ ben visibile

 

Dopo Marone, in localitÓ Vello inizia una spettacolare pista ciclabile fino a Toline

 

Lungo il percorso il panorama Ŕ favoloso

 

Arricchito dallo strapiombo della roccia che si tuffa nel lago

 

Nei pressi di Pisogne, si iniziano a scorgere le cime innevate della Valtellina

 

A Pisogne, finisce la provincia bresciana ed inizia quella bergamasca, dove la strada corre al pelo del lago intagliata nella roccia

 

Come vicino tra Castro e Riva di Solto, in localitÓ Zorzino, si apre il maestoso spettacolo dell'orrido Bogn

 

Foto ricordo prima di rientrare a Sarnico

 

 

Top