Home

Lago del Paione inferiore (2002)

31.01.2009

 

Amici del Leader: Emma, Gabry e Sergio

Partenza San Bernardo

Itinerario Seguire le indicazioni per l'Alpe Paione e da qui per i Laghi del Paione ( 2 ore circa comprese soste )
Ritorno Stesso percorso ( 1 ore circa comprese soste )
Commenti Cispolata veramente suggestiva

 

Lasciamo la macchina nel posteggio vicino la Cappelletta di San Bernardo: il tempo è veramente bello

 

Prendiamo subito il sentiero per l'Alpe Paione e c'è davvero tanta neve

 

Il primo tratto è all'ombra ma attraverso un suggestivo bosco

 

Giungiamo al ponticello sul Rio Rasiga notiamo la reale quantità di neve

 

Lungo il torrente si creano dolci forme

 

Il freddo della notte lascia incantevoli "spilli"

 

C'è un bel sole caldo

 

In breve raggiungiamo il nuovo Rifugio Il Dosso

 

Al bivio teniamo la destra per l'Alpe Paione

 

Alle nostre spalle fanno capolino Weissmies, Lagginhorn e Fletchhorn

 

Passiamo decisi l'alpe seguendo l'evidente traccia che conduce ai Laghi del Paione

 

Sotto di noi le baite sono quasi sommerse dalla neve

 

Costeggiamo il costone de Il Dosso

 

Sulla destra il Giezza

 

Gabry è quasi distrutta ma felicissima per la sua prima ciaspolata

 

Dopo varie balze ecco in lontananza apparire il primo lago del Paione completamente innevato

 

Davvero suggestivo

 

Alle nostre spalle le minacciose nuvole hanno già completamente invaso la Val Anzasca

 

Ci godiamo gli ultimi raggi di sole

 

Doverosa

 

E scappiamo verso il posteggio prima di venire inghiottiti dalla perturbazione

 

Dove giungiamo in tempo

 

Top