Home

Rautispitz (2283)

31.10.2009

 

Amici del Leader: Ruffo e Sergio

Partenza Obersee

Itinerario Si seguono le evidenti e chiare indicazioni per il Rautisplitz. Al bivio di Grapplialp seguiamo il sentiero pių corto ma molto pių ripido ( 4,5 ore comprese soste )
Ritorno Dalla vetta si scende nel vallone di Rautialp, passando prima per la Rautihuetten e poi per Grapplistafel si rientra al Lago di Ober ( 2,5 ore comprese soste )
Commenti Bellissima escursione sulla vallata dell'Obersee (salita) e della Rautialp (discesa). I quasi 1300 metri di dislivello richiedono attenzione, soprattutto durante i passaggi per roccette esposte (ma attrezzate) del Geisskappel

 

Obersee, 1300 metri sopra di noi si staglia imperioso il Rautispitz
 
 
Il sentiero parte costeggiando il Lago di Ober; sullo sfondo il Bruennelistock e il Tierberg
 
 
Passiamo sotto una vecchia frana, col Rautispitz che ci osserva dall'alto
 
 
Fa abbastanza freddo, tanto che la brina forma piccole schegge di ghiaccio
 
 
Lasciato il lago, iniziamo a salire su una ripida strada sterrata, che si alterna a piccoli sentieri in un bel bosco
 
 
Alle nostre spalle il Lago di Zurigo č nascosto dalla nebbia
 
 
In poco pių di un'oretta siamo al bivio di Grapplialp (1359), dove abbandoniamo la strada e seguiamo il sentiero che si arrampica verso la Geisskappel
 
 
Immenso muro roccioso davanti a noi
 
 
Da sotto č ancora pių imponente e inespugnabile
 
 
Il sentiero si inerpica attraverso un breve tratto tra roccette attrezzato con corde fisse
 
 
Usciamo su un'ampia distesa rocciosa ammirando la nostra meta sullo sfondo
 
 
Di fronte a questo panorama davvero suggestivo ci concediamo una breve sosta
 
 
Attraversiamo completamente il Geisskappel tra rocce e neve gelata
 
 
Breve traverso su nevaio completamente gelato
 
 
Iniziando a risalire verso il passo di Rautialp veniamo baciati da un bel sole caldo
 
 
Arriviamo al passo di Rautialp
 
 
E continuiamo a salire verso l'antecima del Rautispitz
 
 
Giungiamo sulla cresta finale
 
 
Completamente esposta sulla nostra sinistra
 
 
Manca davvero poco, ma il freddo e forte vento non ci aiuta per niente
 
 
2283 Rautispitz
 
 
Sotto di noi, a strapiombo, il Lago di Ober da dove siamo partiti
 
 
Il vento ci costringe a scendere immediatamente verso la vallata di Rautialp
 
 
C'č molta neve
 
 
Mettiamo le ciaspole : anch'io stavo iniziando a chiedermi a cosa sarebbero servite...
 
 
Scendiamo agevolmente la ripida vallata gelata e prendiamo il sentiero ormai senza neve per la Rautihuetten (1647)
 
 
Davanti noi il Zindlenspitz
 
 
Superato l'alpeggio scendiamo rapidamente nel bosco, da dove riusciamo a scorgere l'antecima del Rautispitz
 
 
Felici e soddisfatti ripassiamo al bivio di Grapplialp per rientrare ad Obersee
 
 

Top