Home

Monte Ziccher (1967)

06.03.2010

 

Amici del Leader: Emma e Sergio

Partenza Posteggio alla fine della strada che da Craveggia porta a Blitz
Itinerario Si seguono le indicazioni per lo Ziccher, passando prima per Pragrande e poi per l'Alpe Oro ( 2h 10' comprese soste )
Ritorno Stesso percorso ( 1h 10' comprese soste )
Commenti Il tratto finale che porta dall'arrivo invernale alla vetta Ŕ molto esposto e da affrontare con le giuste condizioni di neve

 

Giunti alla fine della strada, parte il sentiero che porta al Rifugio Blitz e alla nostra meta
 
 
Entriamo subito in un bel bosco
 
 
In breve raggiungiamo e passiamo l'Alpe Blitz con la sua chiesetta
 
 
E arriviamo alla grossa spianata di Pragrande
 
 
Bellissime baite ristrutturate godono di un panorama davvero unico
 
 
Rocce del Gridone e il Torriggia
 
 
Continuiamo verso l'Alpe Oro adagiata sulla successiva balza
 
 
Qualche tratto Ŕ senza neve
 
 
All'Alpe Oro una bella fontana...ghiacciata
 
 
Dall'altra parte della valle la crestina de La Cima che ci ha respinto settimana scorsa
 
 
Continuiamo a salire nel bosco, mentre un nutrito gruppo di scialpinisti sta giÓ affrontando la discesa
 
 
Usciamo dal bosco e iniziamo a percorrere la cresta che ci porterÓ allo Ziccher, giÓ visibile sullo sfondo
 
 
Sulla sinistra Locarno e il Lago Maggiore
 
 
Sul tratto finale prima dell'arrivo invernale, la cresta Ŕ molto corniciata
 
 
Inizia a soffiare un forte e gelido vento
 
 
La Scheggia Ŕ quasi avvolta da minacciose nuvole
 
 
Ma, a causa della forte pendenza con tanta neve e orfani di Zaba, desistiamo
 
 
Iniziamo la discesa con un bel cielo azzurro...
 
 
...ma improvvisamente qualcuno spegne la luce e inizia a nevicare
 
 
Nei pressi dell'Alpe Oro il sole torna a brillare (in lontananza la Zeda)
 
 
Il caldo ha trasformato la fontana del mattino...
 
 
E concludiamo con un bel giro in altalena...
 

Top