Home

    Monte Basodino (3273)

29.07.2012

 

   

Amici del Leader: Fabrizio, Gigi, Giulino, Ruffo, Sergio e Zaba

Partenza Riale

Itinerario Tagliando i tornanti che portano al Lago del Toggia, al bivio poco prima del Rifugio Maria Luisa deviamo per il Lago Castel e l'omonimo alpeggio. Da qui seguendo tracce di sentiero tra varie balze raggiungiamo e risaliamo il canalone per la Bocchetta del Castel, dove perdendo abbastanza quota scendiamo sul Ghiacciaio del Basodino. Costeggiando in direzione Sud-Est  il Kastelhorn ed evitando i vari crepacci, puntiamo la spalla rocciosa che scende dal Pizzo Cavergno e che riporta sul ghiacciaio, dove aggirando il Cavergno risaliamo a una selletta dalla quale parte la cresta finale su roccia per la vetta (6h circa comprese soste)
Ritorno Scendiamo dalla cresta opposta di salita ritornando sul ghiacciaio nei pressi della sella tra Basodino e Cavergno, e da qui rientriamo sulle orme di salita ( 4h circa comprese soste )
Commenti Splendida uscita (abbastanza impegnativa per i suoi 18 km totali e i quasi 1800 metri di dislivello) in un ambiente davvero spettacolare. Il Ghiacciaio del Basodino presenta vari crepacci pi o meno visibili e/o aperti a seconda della stagione. La cresta finale su roccia (max II) in alcuni tratti alquanto esposta e con possibili residui di neve.

 

Partiamo da Riale col cielo che inizia ad aprirsi
 
 
Poco prima del Rifugio Maria Luisa deviamo per il Lago Castel...
 
 
...nel quale si specchia il Monte Giove
 
 
Superato l'alpeggio individuiamo subito la Bocchetta del Castel
 
 
Dopo una breve pausa ripartiamo...
 
 
...attaccando il canalone ghiaioso sul lato sinistro...
 
 
...ammirando i fantastici i laghi del Castel, del Boden e Toggia
 
 
Nella parte finale troviamo un nevaio residuo...
 
 
...che ci facilita la risalita...
 
 
...per la Bocchetta del Castel
 
 
Un ultimo sguardo alla Val Formazza...
 
 
...e gustandoci lo spettacolo del Ghiacciaio del Basodino...
 
 
...perdiamo decisamente quota per raggiungerlo
 
 
Attraversiamo i resti di una valanga...
 
 
...e preseguiamo in direzione Sud-Est...
 
 
...lasciandoci sulla destra il Kastelhorn...
 
 
...e aggirando vari crepacci...
 
 
...raggiungiamo una spalla rocciosa...
 
 
...dalla quale rientriamo sul ghiacciaio...
 
 
...e puntiamo dritti verso la base del Basodino...
 
 
...dove deviamo verso l'inizio della Cresta Nord-Ovest...
 
 
...nei pressi della selletta sotto il Pizzo Cavergno
 
 
Impagabile balconata
 
 
Seguiamo il filo di cresta
 
 
In alcuni tratti abbastanza ampia
 
 
In altri regala scorci meravigliosi
 
 
Per poi affilarsi nel tratto finale...
 
 
...per la vetta!!!
 
 
Incredibile panorama verso Ovest
 
 
E verso Sud coi Laghi di Antabia, visitati nel 2007 durante il Giro del Basodino
 
 
Dalla cresta opposta...
 
 
...scendiamo sul ghiacciaio...
 
 
...e rientriamo sulla traccia dell'andata...
 
 
...ripassando per i vari crepacci...
 
 
...e cercando tutti i nevai residui per la discesa
 
 
 

Top