Home

Boshorn (3268)

08.04.2015

 

Amici del Leader: Ruffo e Sergio

Partenza Engiloch

Itinerario Dal parcheggio sulla strada scendere fino al torrente sottostante e attraversare il ponte. Salendo per gli aperti pendii in direzione Sud-Ovest si sale ripidamente alla conca di Wysse Bode. Da qui si prosegue per il lungo diagonale e il successivo ripido canale a sinistra della cascata ghiacciata. Dopo il risalto seguire la valletta a sinistra che conduce ai Sirwoltesee. Attraversare la conca dei laghi in direzione Sud e portarsi sul pendio che sale da sinistra a destra (ripido), aggirando un risalto roccioso e prosegue fino alla sella a quota 2819 da dove parte la Buccia d'Arancia, che in direzione Sud-Est conduce al ripiano sottostante la parete Nord. Proseguire prima verso Est seguendo un evidente avvallamento e quindi verso Sud fino alla base della cresta Est. Lasciati gli sci seguire il filo di cresta (sempre molto esposto) fino alla vetta (5h 10' circa comprese soste)
Ritorno Stesso percorso (1h circa comprese soste)
Commenti Splendida gita con panorama fantastico. A seconda delle condizioni potrebbero risultare utili i rampant sui traversi e alla Buccia d'Arancia. La cresta finale (utili i ramponi) Ŕ sempre molta esposta e presenta verso metÓ un passaggio di III molto ben appigliato, sul quale uno spezzone di corda potrebbe facilitare la discesa.

 

Partiamo da Engiloch...
 
 
...e risaliti i sostenuti pendii del Wysse Bode...
 
 
...attacchiamo il traverso e il successivo canale a lato della cascata...
 
 
...sopra la quale ci godiamo un bel the caldo e il panorama sul Sempione
 
 
Ripartiamo e superiamo i Sirwoltesee...
 
 
...e lasciandoci il "bivio" per lo Schilthorn sulla sinistra...
 
 
...procediamo verso l'evidente selletta...
 
 
...percorrendo il tosto traverso del salto roccioso...
 
 
...superato il quale, dolci e panoramiche gobbette...
 
 
...conducono alla Buccia d'Arancia...
 
 
...oltre la quale appare imperiosa la parete Nord del Boshorn,...
 
 
...che aggirata verso Sud-Est...
 
 
...conduce al deposito sci
 
 
Cresta subito molto esposta...
 
 
...ma sempre ben appigliata
 
 
Raggiungiamo il passaggio chiave...
 
 
...dove il panorama Ŕ davvero unico
 
 
Passaggio di III molto aereo ma con grossi appigli...
 
 
...poi la cresta si addolcisce...
 
 
...ed ecco la vetta...
 
 
...coi grandi 4.000 del vallese...
 
 
...e la superba Nord del Fletschhorn
 
 
Doverosa...
 
 
...e rientrati al deposito sci, Ruffo festeggia per l'impresa compiuta...
 
 
...e si diletta in discesa su una vellutata neve

 

 

Top