Home

Parigi

Lungo Senna

 

 

Finalmente si parte!!...sorvolando le bianche cime innevate

 

In fase di atterraggio riusciamo a vedere bene La Defence e tra la foschia la Tour Eiffel

 

Palais de Chaillot e Jardin du Trocadèro sono la prima tappa della nostra visita

 

I giardini sono completamente in fiore e i favolosi colori ci accompagnano dal palazzo alla riva della Senna

 

Palais de Chaillot, costruito per l'Esposizione Universale del 1937, oggi ospita vari musei: de l'Homme, National d'Histoire Naturelle e de la Marine

 

Oltre alla cultura, è anche una bellissima balconata sulla Tour Eiffel

 

Attraversiamo il Pont d'Ièna, da dove si può ammirare in lontananza la sagoma della Basilica del Sacrè Coeur e tutti i bateaux-mouches che navigano

 lungo la Senna

 

324 metri, 10.000 tonnellate di ferro e 2,5 milioni di bulloni : la Tour Eiffel

 

Un fascino davvero incredibile

 

Con visitatori da tutto il mondo...

 

E di notte il fascino assume luci e forme senza paragoni

 

A mezzanotte, grande sorpresa con l'accensione ad intermittenza di innumerevoli luci argentate

 

Lasciati i giardini della Tour Eiffel, si entra in quelli del Parc du Champ de Mars, che in origine erano una piazza per i cadetti dell'Ecole Militaire, il

 grande edificio in stile francese che sorge all'estremità dal parco

 

Nei pressi un moderno monumento alla pace, con la parole PACE scritta in tutte le lingue

 

Percorrendo l'Avenue de la Motte Picquet si giunge ad un prato (pelouse interdit) lungo 500 metri, l'Esplanade des Invalides, dove sorge l'omonimo Hotel

 

Costruito nel XVII secolo per dare ricovero a quattromila invalidi di guerra su ordine di Luigi XIV

 

Il 14 Luglio 1789 fu teatro dell'inizio della Rivoluzione Francese, quando la folla in tumulto si impadronì di 32.000 fucili dopo un feroce combattimento

 

Attraversiamo il Pont Alexandre III

 

E in breve siamo all'Arc de Triomphe

 

La fiaccola sempre accesa ricorda i vari caduti delle guerre

 

In direzione opposta all'Avenue des Champs-Elysèès, si vede molto bene il quartiere della Dèfence con i suoi grattacieli e la Grande Arche

 

Immancabile un giro by night

 

I famosissimi Campi Elisi che conducono alla Place de la Concorde

 

Una breve deviazione per ammirare uno scorcio di lungo fiume

 

Eccoci nella dimora dell'obelisco di granito rosa, che coi suoi 23 metri d'altezza e 230 tonnellate, fu donato alla Francia nel 1831 dall'Egitto

 

Ai quattro lati della piazza vi sono otto statue femminili che nel XVIII secolo rappresentavano le principali città transalpine

 

Poco distante Place de la Madeleine che deve il suo nome all'ottocentesca chiesa neoclassica, l'Eglise de la Madeleine

 

Sempre sulla linea retta che congiunge la Defence, l'Arco di Trionfo, i Campi Elisi e Place de la Concorde, si entra nei Jardin des Tuileries

 

Dal 1991 fanno parte dell'area "Argini della Senna", che l'UNESCO ha dichiarato Patrimonio dell'Umanità

 

Giardini molto alla moda nel XVII secolo, oggi sono presi d'assalto per lo jogging, il relax e le tranquille passeggiate

 

Che si concludono con l'Arc de Triomphe du Carrousel, eretto da Napoleone per celebrare le vittorie del 1805

 

Proprio di fronte il Museo del Louvre

 

Poco distante, i Jardin du Palais Royal racchiusi in una piccola corte regalano delle aiuole ben colorate

 

E una bella fontana per un attimo di piacevole relax

 

Nei pressi l'Opera

 

Place Renè Cassin, con la maestosa Eglise Saint-Eustache che sorge vicino al Forum des Halles

 

Non distante dal Centre Pompidou

 

Centro culturale e artistico più frequentato al mondo

 

Dirigendoci nuovamente verso la Senna, passiamo prima per il municipio

 

Poi per la Place de la Bastille

 

E i giardini di Place des Vosges

 

Per ritornare a l'Ile de la Citè, dove Notre-Dame de Paris ci aspetta in tutta la sua bellezza

 

Oltre ad essere il monumento più visitato, rappresenta il cuore cattolico parigino ed è uno dei capolavori di stile gotico francese

 

Notre-Dame è famosa per il suo sublime equilibrio

 

E la zona migliore per ammirarne la sua incantevole bellezza è camminando nei giardini di Square Jean XXIII

 

...non che illuminata di notte

 

All'inizio dell'isola principale della Senna, il Pont Neuf : ponte più vecchio della città è noto per le sue scintillanti arcate in pietra bianca

 

Adiacenti i giardini di Square du Vert Galant offrono un tranquillo angolo di verde

 

Passeggiare la sera lungo il fiume, può regalare scorci unici

 

E un'invidiabile vista sulla Basilica del Sacro Cuore a Montmartre, che visiteremo domani

 

 

Top

Parigi

Montmartre

Quartiere Latino

Dintorni