Home

Mazza dell'Inferno (1926)

Monte Ventolaro (1887)

12.06.2013

 

Amici del Leader: Sergio

Partenza Forno

Itinerario Attraversando il paesino si trovano le indicazioni  per l'Alpe Cortone e l'Alpe Campo, da dove parte la cresta per la Mazza dell'Inferno (2h 30' circa comprese soste). Raggiungendo la vetta gemella, si scende all'Alpe Ventolaro (30' circa) e in breve si risale al Monte Ventolaro (20' circa)
Ritorno Dall'Alpe Ventolaro si scende all'Alpe Ravinella, dove si rientra a Forno (2h circa comprese soste)
Commenti La cresta per la vetta a tratti un po' esposta. Quella che porta all'Alpe Ventolaro abbastanza ripida, ma attrezzata con catene

 

Da Forno parte un ripido sentiero (Z10)...
 
 
...che deviando in una faggeta...
 
 
...raggiunge ed oltrepassa l'Alpe Cortone...
 
 
...concedendo una splendida vista sulla Cima Scaravini e le sue creste
 
 
Dall'Alpe Campo...
 
 
...parte il sentiero...
 
 
...che con varie balconate sull'Ossola e finalmente sulle cime gemelle della Mazza dell'Inferno...
 
 
...porta all'inizio della crestina
 
 
Uno sguardo all'indietro...
 
 
...e via sul divertente tratto finale...
 
 
...per la vetta!!
 
 
Proseguendo verso ovest...
 
 
...con qualche passo un po' esposto...
 
 
...inizia la discesa sull'Alpe Ventolaro
 
 
Qualche catena protegge vari passaggio...
 
 
...talvolta un po' ripidi ed esposti
 
 
Dall'alpe l'occhio spazia sulle cime dell'Alta Val Strona
 
 
Risalendo i pratoni dietro l'alpeggio...
 
 
...si intercetta la cresta...
 
 
...per il Monte Ventolaro
 
 
Tracce di sentiero prima...
 
 
...e poi in un bel bosco, conducono all'Alpe Ravinella
 
 
Favolosi scorci in discesa...
 
 
...fino alla strada che in pochi minuti riporta a Forno
 
 
 

Top